Comune di 
Castagnole delle Lanze

fofo 613

39° Festa della Barbera – Di cortile in cortile.

La Festa della Barbera, tra le prime in Piemonte, è nata per celebrare la barbera. I viticoltori con saggezza e passione dedicano il loro lavoro e la loro fatica a questo millenario prodotto puntando sempre di più verso l’eccellenza.

Eccellenza che si ritrova nella gastronomia, nei filari e nei vigneti che accarezzano dolcemente le colline del Monferrato, a pochi passi dalle Langhe.

Dal 4 al 7 maggio si svolgerà la 39° edizione. Negli anni la manifestazione, nata per valorizzare i prodotti enogastronomici del nostro territorio, è cresciuta esponenzialmente, fino a raggiungere le oltre 40 mila presenze. Dall’edizione del 2010 una nuova formula ha caratterizzato l’evento: per le vie del centro storico sono stati aperti al pubblico 22 cortili privati e ad essi sono stati abbinati altrettanti piatti della tradizione, preparati da: ristoratori, comitati e associazioni di volontariato. Ogni cortile ospita, inoltre, uno dei produttori di vino del paese, che presentano la loro produzione d’annata. Per l’intera durata della manifestazione, dal giovedì alla domenica, sono presenti gruppi musicali di vario genere che rallegrano le corti.

La disponibilità e l’impegno di numerosi cittadini volontari permettono di organizzare e realizzare una manifestazione che si apre il giovedì sera con il “Divin Concerto” “New Jazz Quartet- Ospite Felice Reggio”, splendida serata jazz coni classici motivi del musical americani del ‘900. Venerdì cominciano le degustazioni nelle cantine del paese organizzate dalla “Bottega del Vino” e viene proposta una cena dal titolo “Scopriamo i migliori vini Barbera con i piatti della tradizione”, presso una struttura montata per l’occasione e ribattezzata “Palabarbera”, con degustazione guidata e accompagnamento musicale. Sabato 6 maggio continuano le visite nelle cantine dei produttori castagnolesi e con la cerimonia d’apertura si da inizio al percorso enogastronomico “ Di Cortile In Cortile” per le vie del paese, che offre la possibilità di degustare piatti e vini tipici. La serata procede con concerti, spettacoli e l’elezione di Miss Barbera. Domenica riapre il percorso enogastronomico ed hanno luogo la cerimonia dell’imbottigliamento e la consegna del premio Lanzevino, riconoscimento che l’amministrazione comunale assegna annualmente a personalità che si sono distinte nella promozione del territorio e del Barbera.

Tra gli ospiti fissi della manifestazione anche francesi, tedeschi e polacchi, provenienti dalle cittadine gemellate con Castagnole delle Lanze, che portano anche i loro stand con vini e prodotti tipici. La Festa della Barbera è anche l’occasione per radunare gli oltre 2 mila adottanti dei filari che hanno aderito all’iniziativa “Adotta un filare”, lanciata dal Comune.