Comune di 
Castagnole delle Lanze

Riflessioni sulla povertà.

da parte dei giovani Castagnolesi all’assemblea.

La povertà è un gravissimo problema che da secoli affligge il nostro pianeta, persone popoli che vivono in condizioni inferiori e viene spontaneo chiedersi come ad oggi in un era avanzata con le super tecnologie non sia  ancora possibile sconfiggere questo degrado della civiltà umana. Purtroppo la povertà a volte celata, è presente in tutti i paesi del mondo.

La povertà non riguarda più il solo sud del mondo, ma è presente ed esplosiva e oggi presente anche nei paesi ricchi, Europei ed extra europei.

Centinaia di migliaia di famiglie vivono sotto lo spettro incombente della miseria. Infatti, la difficile situazione economica, venutasi a creare tra 1l 2008 e il 2009 ha fatto si che l'emarginazione sociale sia cresciuta anche nei paesi  più ricchi,

La povertà è una questione cruciale per valutare la qualità di una democrazia... Appare, quindi, opportuno e coerente fare e parlare di questo importante fenomeno sociale dando vita a delle iniziative che coinvolgano cittadini di tutto il mondo amministrazioni locali e governi e non per ultime le organizzazioni di volontariato del mondo sul tema della povertà. Dobbiamo tutti Noi impegnarci, concretamente, tempestivamente, con responsabilità, a trovare soluzioni per combattere il male della povertà.

Normalmente la gente è impegnata come investire i soldi in banche, grandi costruzioni, società etc? ma poche persone investono in azioni per rendere i poveri autosufficienti, ogni giorno bambini poveri devono affrontare la vita difficile e confrontarsi con una realtà amara e difficile, come ad esempio cosa mangiare di cosa vestirsi, dove ripararsi di notte, combattere malattie.

Infatti nelle grandi città metropolitane il fenomeno senzatetto è sempre più in crescita e sempre più elevato il numero di persone affetti da malattie psichiche e l’alcolismo e la tossicodipendenza mettono a repentaglio la vita di giovani e anziani.

La povertà colpisce anche  molte famiglie numerose,e in particolar modo dove in famiglia vivono persone anziane malate e persone portatori di handicap.

Esistono sul territorio delle associazioni riconosciute dalla provincia dalle regioni dallo stato,che con l’aiuto di assistenti sociali,intervengono su famiglie e singole persone, nell’aiutarli alla vita quotidiana,ma le risorse che arrivano dai governi centrali non sono sempre sufficienti.

Bisogna quindi incrementare la strategia globale nella lotta ai meccanismi sociali di esclusione e di emarginazione e aiutare la povera gente, non bisogna fare solamente delle opere di beneficenza, ma impegnarsi a valorizzare la loro cultura e aiutare lo sviluppo economico.

Negli anni 80 molti cittadini provenienti dall’Albania, Macedonia, Romania, Bulgaria Tunisia e Marocco sono arrivati a Castagnole delle Lanze, dopo lunghi viaggi, per trovare un lavoro crearsi una famiglia e scongiurare la ghigliottina della povertà.

Molti di loro anno trovato lavoro presso le aziende agricole situate sul territorio, svolgendo lavori in campagna altri lavorano presso le imprese edili  o imprese per la costruzione di starde acquedotti ect?.ma purtroppo la crisi economica a messo alcuni di loro in situazioni critiche e ogni giorno affrontano il nuovo giorno con estreme difficoltà.e ricorrono a chiedere aiuto all’amministrazione comunale in particolar modo per l’acquisto del materiale di riscaldamento durante  l’inverno e naturalmente cibo. Castagnole delle Lanze è un paese di circa 3800 abitanti, situato a poco più di 70 km a sud di Torino paese incastonato tra le colline di Langa e Monferrato paese, prevalentemente agricolo con produzione di uve barbera, uva moscato per la produzione di vini rossi e spumanti, e con coltivazioni di nocciole

In paese sono presenti molte associazioni di volontariato e un centro sociale dove il cittadino povero può trovare ospitalità provvisoria ma decorosa fino ad una sistemazione definitiva,inoltre è sede di medico psicologo oncologo e sede delle associazioni di volontariato quali ad esempio “ La croce verde “ che oltre al servizio di ambulanza provvede al trasporto e alla cura di persone povere e bisognose. I cittadini Castagnolesi sono attenti e presenti nell’aiuto di questi concittadini poveri Europei ed extraeuropei.

Politici ed economisti di livello mondiale dedicano le loro capacità per la soluzione di questo problema e prospettano ipotesi diverse, gli interventi attuati finora sono stati molteplice e con il giusto aiuto finanziario, sono riusciti in alcuni stati a migliorare la situazione, ma non basta bisogna fare molto di più, per ridurre al minimo la povertà.

Dovremmo tutti aprire i nostri cuori e cercare di capire coloro che vivono in povertà e per come poterli aiutare e capire il loro bisogno e soffermarsi per dare loro un sorriso una carezza un sostegno morale e materiale.

 

Reflections on poverty.
by young people Castagnolesi meeting.

 Poverty is a serious problem that plagues our planet for centuries, people, people living in lower and the question arises as to date in an era with super advanced technology is not yet possible to overcome this degradation of human civilization. Unfortunately, poverty, sometimes hidden, is present in all countries of the world.
Poverty is no longer the only southern hemisphere, but there is explosive, and now also in rich countries, European and non European.
Hundreds of thousands of families living under the looming specter of poverty. In fact, the difficult economic situation, which has been created between 2008 and 2009 1l has meant that social exclusion is also grown in the richer countries,
Poverty is a crucial issue in assessing the quality of a democracy ... It appears, therefore, appropriate and consistent to do and talk about this important social phenomenon resulting in initiatives that involve citizens from all over the world and local governments and voluntary organizations for the latest in the world on the issue of poverty. We must engage all of us, specifically, promptly and responsibly to find ways to fight the evil of poverty.
Normally people are as committed to invest the money in banks, large buildings, companies etc ... but few people invest in shares to make the poor dependent, poor children face every day life difficult and confront a bitter reality and difficult, such example of what to eat what to wear, to shelter at night, combat illness.
In fact, in large metropolitan cities the homeless phenomenon is increasingly growing and increasingly high number of people suffering from mental illness and alcoholism and drug abuse pose a threat to the lives of young and old.
Poverty affects many families, and especially where the family live in aged patients and people with disabilities.
There are associations in the territory of the regions recognized by the province from the state, with the help of social workers, acting on families and individuals, helping them to everyday life, but the resources they receive from central government are not always sufficient.
We must therefore increase the overall strategy in combating the mechanisms of social exclusion and marginalization and to help the poor people, we must not only do the works of charity, but efforts to help promote their culture and economic development.
In the 80's many citizens from Albania, Macedonia, Romania, Bulgaria, Tunisia and Morocco have reached Castagnole Lanze, after long journeys, to find a job to start a family and avoid the guillotine of poverty.
Many of their found jobs in farms in the area, by working in the country working with other construction companies or firms for the construction of aqueducts street ect .... But unfortunately the economic crisis is putting some of them in critical situations and each day we face the new day with extreme difficulties resort to asking for help to the district authorities in particular for the acquisition of material heating during the winter and of course food. Castagnole Lanze is a town of about 3,800 inhabitants, located
about 70 km south of Turin village nestled in the hills of the Langhe and Monferrato mainly agricultural country, producing barbera grapes, muscat grapes for the production of red wines and sparkling, and cultivated with hazelnuts
In the village there are many charities and a social centre where citizens can find poor but decent temporary accommodation until a final settlement, is also home to medical psycho-oncologist and the seat of voluntary associations such as "The green cross" that in addition to the ambulance service provides transport and care for the poor and needy. Castagnolesi citizens are attentive and present in the help of these poor citizens and non-Europeans.
Politicians and economists worldwide devote their skills to the solution of this problem and to envisage different assumptions, the measures implemented so far have been diverse, and with the right financial support, have succeeded in some states to improve the situation, but not enough to be done much more, to minimize poverty.
Heads of state and government must continue to work for peace in the world to stop wars and bring energy and commitment in the fight against poverty, bringing help to ensure that the poor and people of poor countries to become self-sufficient in their culture and their traditions.
We should all open our hearts and try to understand those who live in poverty and how to help them and understand their needs and stop to give them a smile, a caress, a moral and material support.