Molte sono state le novità di quest’anno, spiega il nuovo Assessore all’Agricoltura Mario Coppa, oltre al tradizionale mercato di vimini, macchine agricole, enologiche e merci varie, abbiamo ospitato due convegni.

Al mattino insieme con la Dott.ssa Guercio dell’Associazione di CIA di Asti e col Dott. Sonnino dell’Ente di Ricerche CRESO – Sezione Corilicultura abbiamo parlato di prospettive di mercato e di tecniche di coltivazione della nocciola.

Il primo prezzo è stato fissato in una forchetta tra euro 375,00 ed euro 395,00 al quintale in relazione al punto resa.

Al pomeriggio, conclude Coppa, con il Prof. Beppe Rocca abbiamo invece parlato del valore nutrizionale e salutistico della nocciola. Punto centrale della Fiera è stata, dice il Sindaco Carlo Mancuso, la premiazione di tutti gli espositori nocciole presenti alla fiera, che quest’anno è avvenuta per la prima volta nel cortile delle scuole elementari.

Inoltre è stato istituito e assegnato il “Nocciolanze” alla giornalista di Rai Tre Piemonte, la Dott.ssa Brunella Mascarino.

Il premio, conclude Mancuso, verrà assegnato ogni anno a personaggi che si saranno distinti nel campo del giornalismo, della cultura e dell’economia.